ECOBONUS 2022 E 50% DI SCONTO IN FATTURA

Per il triennio 2022-2024 è possibile acquistare una pergola o una pergotenda richiedendo al fornitore uno Sconto in fattura pari al 50% dell’importo massimo detraibile, grazie alla cessione del credito.

Link utili di approfondimento:

Agenzia delle Entrate

Guida alle Agevolazioni Fiscali per il Risparmio Energetico

Vademecum ufficiale Enea

pergotenda sconto in fattura del 50%

1. COME SI OTTIENE LO SCONTO IN FATTURA?

  • Si devono rispettare i requisiti richiesti per l’Ecobonus relativi alla pergola
  • Al momento del preventivo è necessario concordare con il rivenditore la volontà di cedere il proprio credito d’imposta
  • Pagare la differenza con bonifico bancario parlante

2. COME VIENE CALCOLATO LO SCONTO IN FATTURA?

Anche per la cessione del credito d’imposta lo sconto massimo in fattura è di 60.000€. È possibile accedere alla cessione del credito del 50% per un massimale uguale a 276€ al mq al netto d’IVA, comprensivo delle prestazioni professionali, delle opere complementari relative alla installazione, come la posa e la messa in opera.

3. CHI HA DIRITTO ALLO SCONTO IN FATTURA DEL 50% ?

  • Le persone fisiche
  • Le persone giuridiche

4. QUALE DOCUMENTAZIONE SERVE PER AVERE DIRITTO ALLA DETRAZIONE DEL 50%?

Entro i successivi 90 dalla data fine dei lavori deve essere inviata la “Scheda descrittiva dell’intervento” tramite l’apposito sito web (https://detrazionifiscali.enea.it/).

5. DOCUMENTI DA CONSERVARE

  • La Certificazione del fornitore/produttore/assemblatore per i requisiti tecnici e di rispetto del costo del prodotto;
  • la “Scheda descrittiva dellintervento”, riportante il codice CPID assegnato dal sito ENEA, firmata dal soggetto beneficiario;
  • Le schede tecniche dei componenti e marcatura CE;
  • La delibera di approvazione di esecuzione dei lavori nel caso di interventi sulle parti comuni condominiali;
  • Le fatture relative alle spese sostenute
  • Le ricevute dei bonifici (bancari o postali dedicati ai sensi della Legge 296/2006) recanti:
  1. la causale del versamento, con indicazione degli estremi della norma agevolativa
  2. il codice fiscale del beneficiario della detrazione,
  3. il numero e la data della fattura
  4. il numero di partita IVA o il codice fiscale del soggetto destinatario del singolo bonifico;
  • La stampa della e-mail inviata dall’ENEA contenente il codice CPID che costituisce garanzia che la scheda descrittiva dell’intervento è stata trasmessa.

I contenuti della presente Guida sono stati elaborati sulla base delle normative vigenti in materia di detrazione fiscale riguardanti le schermature solari per l’anno 2022. In nessuna maniera l’azienda New Time intende sostituirsi alle informazioni rilasciate dalle Autorità competenti in materia.

Inoltre si riserva altresì la facoltà di modificare, sospendere e/o cancellare i contenuti della suddetta pubblicazione senza alcun preavviso.